Ultimo aggiornamento 17.06.2019 - 7:57

Pagamenti PA. Vademecum MEF - RGS. Breve guida alla certificazione dei crediti

  • 30 Lug, 2014
Pubblicato in: Contabilità e Bilancio
Letto: 904 volte

"

Pagamenti PA. Vademecum MEF - RGS. Breve guida alla certificazione dei crediti

Pubblichiamo, in allegato, un vademecum della Ragioneria Generale dello Stato che illustra il processo di certificazione dei pagamenti sulla piattaforma informatica del MEF-RGS (all’indirizzo web: http://certificazionecrediti.mef.gov.it).

La certificazione è uno strumento essenziale per risolvere, tanto nell'immediato quanto a regime, le problematiche dei ritardi nei pagamenti dei debiti della P.A. verso il sistema economico. Tali ritardi, come è noto, sono stati oggetto dell’apertura di una procedura di infrazione europea, nonché di diverse norme dedicate alla soluzione del problema (D. L. 35/2013 e D.L. 66/2014).

I creditori che intendono presentare istanza per ottenere la certificazione dei propri crediti verso la P.A. devono necessariamente accreditarsi all’interno della piattaforma informatica. L’istanza di certificazione può essere presentata da chiunque (società, impresa individuale o persona fisica) vanti un credito commerciale non prescritto, certo, liquido ed esigibile, nei confronti di una P.A., secondo le modalità indicate nel vademecum stesso.

La scadenza per la piena utilizzabilità della certificazione (anche sotto il profilo della bancabilità del credito) è fissata attualmente al 23 agosto 2014, ma è in corso la proroga al 31 agosto 2014, sulla base di una modifica al D.L. 91/2014, non ancora convertito in legge.

È di grande importanza per il funzionamento del sistema che, a fronte delle richieste di certificazione dei soggetti economici, i responsabili comunali operino per le parti di loro competenza, così da evitare inerzie che possono portare alla nomina di commissari “ad acta”.

Nonostante i numerosi adempimenti richiesti e le incertezze che anche per il 2014 hanno caratterizzato la determinazione delle risorse, ci auguriamo che tutti i Comuni si attivino per assicurare il miglior esito della procedura di abbattimento dei debiti.

"

Twitter

Focus

Webinar
In presenza
Seminari