Ultimo aggiornamento 23.11.2020 - 20:36

Bilanci più semplici e 2 mld per investire-Italia oggi

  • 14 Lug, 2016
Pubblicato in: Contabilità e Bilancio
TAG:
Letto: 874 volte

patto di Stabilità degli enti locali va defi nitivamente in soffi tta e il pareggio di bilancio viene semplifi cato.

E, come nel 2016, anche per il triennio 2017-2019 per i comuni si liberano 660 milioni l'anno per gli investimenti. Con un'ampia maggioranza (184 sì, 45 no e 44 astenuti) l'aula del senato ha approvato il disegno di legge sull'equilibrio di bilancio delle regioni e degli enti locali che riforma la legge 243/2012 (si veda ItaliaOggi di ieri e del 30/6/2016). Il ddl passa ora all'esame della camera. Per l'approvazione del provvedimento era necessaria la maggioranza assoluta dei senatori (161 voti) che è stata ampiamente raggiunta. Una vittoria soprattutto della relatrice, Magda Zanoni, che è riuscita a catalizzare sul provvedimento un vasto consenso sin dai lavori in commissione. «Resta il rammarico del voto del Movimento 5 Stelle che in commissione aveva avuto un atteggiamento molto collaborativo, ma poi in aula ha cambiato idea votando contro», osserva la senatrice. «Sarei curiosa di sapere cosa ne pensano le neo-sindache di Torino e Roma, Chiara Appendino e Virginia Raggi, che grazie al Pd benefi ceranno di un provvedimento che la aiuta tantissimo e che tuttavia non è stato votato dal loro Movimento di riferimento». «Questo ddl», ha proseguito la relatrice, «porta con sé un carico di novità e innovazioni tale che è stato ampiamente riconosciuto, premiando la volontà del governo e del parlamento di rendere fi nalmente l'azione degli enti territoriali uno strumento assai effi cace per la ripresa del paese e il soddisfacimento dei bisogni dei cittadini».

Twitter

Focus


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari