Ultimo aggiornamento 29.10.2020 - 13:56

Imu, decreto dopo la pausa estiva - Il Messaggero del 1 agosto del 2013

  • 01 Ago, 2013
Pubblicato in: Entrate e Riscossione
TAG:
Letto: 207 volte

Tensioni tra governo e la sua maggioranza sulla soluzione della questione Imu. Ieri il viceministro dell'Economia, Stefano Fassina, ha spiegato che il decreto con la soluzione sarà emanato solo alla ripresa post estiva, visto che «la norma scade il 16 settembre», quando scatterebbe la seconda rata dell'Imu.

Invece prima della pausa di agosto ci dovrà essere «l'intesa politica» per la quale«ci sono le condizioni». Certo l'attesa della sentenza della Cassazione su Berlusconi ha bloccato la convocazione della cabina di regia, come ha confermato il responsabile Economia del Pd, Matteo Colaninno, Una richiesta a convocare «quanto prima» la riunione è giunta anche da Brunetta, il quale si è rivolto al premier Letta sollecitandolo ad «intervenire» su Saccomanni «affinchè gli accordi che hanno portato alla formazione del governo siano rispettati»: vale a dire l'abolizione pura e semplice dell'Imusulla prima casa. Una frase che fa capire come il ministero stia tuttora valutando ipotesi diverse.

Twitter

Focus


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari