Ultimo aggiornamento 09.08.2019 - 7:23

Fondo di solidarietà comunale 2016: webinar su chiarimenti e aspetti critici

  • 01 Apr, 2016

L'accordo sul Fondo di solidarietà comunale 2016


Per fornire ai Comuni elementi utili alla determinazione delle risorse disponibili per il 2016 in vista della scadenza del termine per l’approvazione del bilancio di previsione fissata per il 30 aprile p.v. IFEL organizza tre appuntamenti on line (webinar) dedicati all’analisi dei criteri di formazione e riparto del FSC e al confronto sugli aspetti che permangono critici. Si invitano gli utenti ad effettuare l’iscrizione solo ad una delle sessioni programmate al fine di favorire la partecipazione al webinar a una più ampia platea di comuni. 

Fondo di solidarietà comunale 2016:
chiarimenti sulla determinazione e aspetti critici

Giovedì 7 aprile 2016
ore 15:00 – 16:30
(soglia massima iscrizioni quasi raggiunta)

Iscriviti al webinar

Lunedì 11 aprile 2016

ore 12:00 – 13:30

Iscriviti al webinar

Martedì 12 aprile 2016

ore 15:00 – 16:30

Iscriviti al webinar

I seminari on line saranno a cura di Andrea Ferri, Responsabile Finanza Locale ANCI-IFEL, e affronteranno i seguenti argomenti:

  • Riduzione trattenute IMU
  • Effetto perequativo
  • Le diverse componenti dei ristori dei gettiti aboliti

Come di consueto, l'IFEL pubblicherà a breve uno schema delle risorse 2016, comprensivo della determinazione del FSC, della nuova quota di alimentazione trattenuta dall'IMU, dell'effetto dovuto alla maggiore incidenza della perequazione e dei ristori dei gettiti aboliti attualmente determinati, al fine di facilitare la comprensione di tutte le componenti del FSC 2016 da parte degli amministratori e degli operatori comunali. Per ulteriori approfondimenti sul FSC 2016 si rimanda al comunicato Anci, alla nota consegnata alla Conferenza Stato-Città del 24 marzo e al riepilogo nazionale delle quantità oggetto dell'accordo.

La partecipazione ai webinar è gratuita e riservata, in via prioritaria, al personale di Comuni e Unioni di Comuni. Per garantire un'adeguata interazione via chat con i relatori, al raggiungimento del numero massimo di iscrizioni il sistema non consentirà più di effettuare la registrazione online.

Per partecipare ai webinar è necessario disporre di una connessione internet a banda larga e di cuffie o casse. Per verificare che il proprio computer sia correttamente configurato per il collegamento alla piattaforma di video-conferenza, prima del webinar è possibile eseguire un rapido test di connessione. N.B. Il componente aggiuntivo Adobe Connect Add-in è facoltativo.

Twitter

Focus

Webinar
In presenza
Seminari