Ultimo aggiornamento 01.06.2020 - 8:29

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM 1° dicembre 2016 relativo all’erogazione di 26,3 milioni di euro destinati alla mitigazione degli effetti perequativi dell’FSC 2016

  • 23 Gen, 2017

Si rende noto che in data 16 gennaio 2017 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica il DPCM 1° dicembre 2016 relativo all’erogazione delle risorse destinate a mitigare gli effetti determinati dal meccanismo perequativo di distribuzione dell’ FSC 2016 basato sulla differenza tra le capacità fiscali ed i fabbisogni standard.

Il DPCM, coerentemente con quanto previsto dal dl 113/2016, assegna ai Comuni eccessivamente penalizzati da tale distribuzione un contributo una tantum di 26,3 milioni di euro, ricavato dall’accantonamento dell’FSC 2016 e dalle quote non ripartite dello stanziamento di 80 milioni di euro destinati agli enti con Tasi abitazione principale “sotto standard”. L’assegnazione una tantum così ottenuta consente di rafforzare gli effetti del correttivo statistico previsto dal dl 113/2016, pervenendo ad una correzione analoga, in termini di effetti complessivi, a quella del 2015.

Secondo quanto previsto dalla nota metodologica riportata nell’allegato B del DPCM  l’importo di 26,3 milioni è ripartito, in misura proporzionale alla penalizzazione stessa, tra gli enti che hanno subito una riduzione di risorse più elevata in termini percentuali dell’1,95% delle risorse di riferimento 2014. La determinazione degli importi per ciascuno dei 2.711 Comuni coinvolti è riportata nell’allegato A del DPCM.

Infine, per le rettifiche puntuali dei valori dell’FSC 2016 – che saranno formalizzate a breve con un apposito provvedimento ministeriale e che riguardano un ristretto numero di Comuni –  il DPCM assegna ulteriori 3,9 milioni di euro, cui si sommano gli importi non attribuiti dell’accantonamento dell’FSC 2015.

 

 

Twitter

Focus

Webinar
In presenza
Seminari