Ultimo aggiornamento 06.08.2020 - 13:52

Online il sito del Progetto SIBaTer - Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre

  • 30 Lug, 2020
Pubblicato in: Ifel Informa
Letto: 72 volte

Da oggi è online il sito di SIBaTer, il Progetto, realizzato da ANCI con il supporto della Fondazione IFEL, che prevede azioni di assistenza e affiancamento ai Comuni delle 8 Regioni del Mezzogiorno sulle attività di ricognizione e censimento di terreni e aree dismesse in stato di abbandono. Il Progetto ha l’obiettivo di favorire l’assegnazione dei terreni, con procedura di evidenza pubblica, ai giovani in età compresa tra i 18 e i 40 anni per la realizzazione di percorsi di valorizzazione.

Il Progetto è finanziato a valere sul Programma Complementare al PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, dunque i servizi di supporto prestati sono totalmente gratuiti e non comportano alcun costo a carico del Comune che ne beneficia.
La tipologia di servizi comprende: 

  • attività “trasversali” di informazione specialistica e formazione, attraverso webinar, workshop territoriali e laboratori di approfondimento;
  • attività puntuali di supporto tecnico attraverso la messa a disposizione di vademecum operativi e kit di strumenti, atti e procedure; il rilascio di risposte a quesiti; il rilascio di opinioni motivate a seguito di istruttoria documentata; l’affiancamento consulenziale per il completamento delle attività di censimento e per la redazione di schemi di provvedimento passibili di riproduzione diffusa, anche attraverso l’organizzazione di scambio di buone pratiche fra amministrazioni comunali.

SIBaTer non è solo un progetto rivolto ai Comuni ma vuole interagire con altri attori nazionali e locali che hanno diversi ruoli: dall'ispirare le soluzioni d'uso delle terre abbandonate e incolte a offrire esempi di soluzioni amministrative al lavorare insieme per attivare anche realtà meno attive. Il ruolo di Anci ed IFEL, quindi, è anche quello di aiutare l'ecosistema a mettersi in moto e ad incontrarsi insieme co-creando occasioni comuni. 

Per questo serve un sito: un luogo nel quale il progetto diffonde i suoi strumenti di supporto ai Comuni, ma anche un luogo in cui i protagonisti locali di storie e soluzioni prendono forma e voce. Oltre ai materiali SIBaTer presenta anche esperienze con le quali viene in contatto sui territori e che raccontano di comunità piccole e micro che sono vitali e che, grazie a tante forme di nuova cooperazione (come per esempio le cooperative di comunità o i GAL) stanno ripensando alla valorizzazione e allo sviluppo dei territori. Sibater è anche questo: grazie al ruolo di pivot dei Comuni, sta imparando a muoversi come un animatore territoriale.

IL SITO

Nel sito, raggiungibile all’indirizzo www.sibater.it, sono disponibili tutti gli output finora messi a disposizione dalla Task Force del progetto, a partire da vademecum, kit per gli operatori, note tecniche, materiali didattici e registrazioni dei webinar, fino al catalogo delle esperienze che raccoglie “Casi ed esperienze” utili e replicabili.

Da oggi i prodotti e i servizi SIBaTer saranno più accessibili e interattivi grazie anche ai form di adesione al Progetto, alla sezione dedicata ai quesiti e alla possibilità di iscriversi alla newsletter.

VISITA IL SITO

Twitter


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari