Ultimo aggiornamento 21.04.2021 - 14:54

PCC, indicatori e stock del debito al 31 dicembre 2020

  • 08 Gen, 2021
Pubblicato in: Ifel Informa
Letto: 10604 volte

Informiamo i numerosi Comuni che chiedono quando sarà possibile visualizzare gli indicatori di monitoraggio dei pagamenti dei debiti commerciali per l’anno 2020 che la prossima settimana il Sistema PCC pubblicherà la funzione per la comunicazione dello stock del debito al 31 dicembre 2020.
In particolare gli enti, tramite la voce di menu “Ricognizione debiti > Comunicazione debiti L. 145/2018” oltre a visualizzare e aggiornare le informazioni dello stock dei debiti commerciali residui, scaduti e non pagati al 31 dicembre 2019, potranno:

  • visualizzare i dati rilevati dalla piattaforma relativi allo stock al 31/12/2020;
  • comunicare l’ammontare complessivo dello stock al 31/12/2020;
  • visualizzare i tempi di pagamento e ritardo per le fatture ricevute e scadute nel 2020;
  • scaricare le risultanze di dettaglio del debito e dei tempi.

Per contro, non sarà più possibile visualizzare i dati della rilevazione 2018.

Salvo avere verificato la coincidenza del valore dello stock 2020 in PCC con l’importo risultante dalle contabilità locali, i Comuni sono invitati sin da ora a trasmettere l’informazione dell’ammontare del debito al 31/12/2020 con l’effetto di migliorare l’attività di monitoraggio della PCC.

Nel quadro della procedura di infrazione della Commissione europea contro l’Italia per i ritardi dei pagamenti dei debiti commerciali della PA e alla luce della sentenza di condanna della Corte europea del 28.01.2020, il presidio dei propri dati da parte dell’ente locale appare particolarmente importante per evitare l’ulteriore deferimento dell’Italia alla Corte di Giustizia Europea che comporterebbe l’irrogazione delle sanzioni pecuniarie alle amministrazioni inadempienti.

Per approfondimenti visitare la pagina IFEL PCC e SIOPE+. Istruzioni per l’uso o scrivere a .

Twitter


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari