Ultimo aggiornamento 10.08.2022 - 13:01

Avviso

AVVISO - Ifel comunica che i propri uffici rimarranno chiusi dall'8 al 19 agosto per la pausa estiva.

IFEL premiata al 9° Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Urbani Territoriali Pubblici

  • 29 Mag, 2015
Pubblicato in: Investimenti e patrimonio
Letto: 1143 volte

Durante l’edizione 2015 di FORUM PA, il 28 maggio la Fondazione Ifel ha ricevuto il premio Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2015, istituito da  Patrimoni PA net nell’ambito del "9° Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Urbani Territoriali Pubblici".

L’evento, organizzato da Terotec e Forum PA, in collaborazione con il Ministero per la PA e la Semplificazione, il Dipartimento delle Politiche Europee - Presidenza del Consiglio dei Ministri e CONSIP, ha posto al centro del Forum i processi, i modelli, gli strumenti e i servizi innovativi per il management dei beni immobiliari, urbani e territoriali pubblici i quali sono stati presentati e discussi direttamente attraverso le esperienze sul campo di Enti Pubblici e partner privati.

L’esperienza della Fondazione Ifel è stata premiata tra le "Practice" innovative volte ad individuare processi efficaci di gestione e valorizzazione dei patrimoni immobiliari pubblici, analizzandone e interpretandone i problemi "aperti" e le dinamiche tendenziali.

Durante la presentazione del caso Ifel, il responsabile dell’Area Sviluppo Urbano e Territoriale, Tommaso Dal Bosco, non ha mancato di segnalare come l’esperienza della Fondazione rappresenti solo uno step di un percorso iniziato dall’Associazione dei Comuni Italiani già nel 2009 ed in costante evoluzione, scaturito dall’esigenza di affiancare le Amministrazioni Locali anche rispetto al complesso tema della valorizzazione del patrimonio immobiliare. Dal Bosco ha ricordato come gli sforzi congiunti dell’Associazione e delle strutture tecniche che essa ha voluto coinvolgere per rispondere puntualmente al bisogno dei Comuni in ambito immobiliare (in particolare, la Fondazione Patrimonio Comune) abbiano consentito ad Ifel di svolgere il ruolo di luogo virtuale di incontro e collegamento tra le richieste delle Amministrazioni Locali e gli strumenti messi a disposizione, in tema di valorizzazione, dai diversi attori istituzionali coinvolti. Un particolare riferimento è stato fatto ad Invimit, la SGR del MEF, con la quale Ifel ha avviato una partnership di collaborazione per sostenere le operazioni predisposte dai Comuni e di cui Dal Bosco ha ringraziato l’Amministratore Delegato, Elisabetta Spitz, e il Direttore Generale, Carlo Petagna.

“Il premio che riceviamo oggi – ha sottolineato Dal Bosco –  costituisce un riconoscimento importante per l’impegno che la Fondazione Ifel, già da diversi anni, ha assunto nei confronti dei Comuni e da cui è scaturito un percorso complesso (e ancora lungo) che oggi inizia a dare i suoi frutti.

Condivido  questo risultato con Michela Villani e tutte le strutture tecniche di ANCI che, in un’ottica di evoluzione continua per aderire sempre meglio alle esigenze dei Comuni, hanno fornito, nel tempo, il loro prezioso contributo. Comincio quindi da Francesco Monaco oggi Responsabile del Dipartimento Fondi europei e investimenti territoriali di Ifel e antesignano, insieme a Chiara Del Fante, di “obiettivo Patrimonio” già nel 2009; proseguo con i due Presidenti che si sono succeduti alla guida della Fondazione Patrimonio Comune, Roberto Reggi ed Alessandro Cattaneo, brillantemente coadiuvati da Michele Lorusso e concludo con un augurio alla nuova direttrice della FPC, Gianna Marini, che prosegue nell’intenso cammino di sostegno alle Amministrazioni Locali.

Progetti


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari