Ultimo aggiornamento 11.08.2018 - 0:47

Gli investimenti nei Paesi UE

  • 15 Mag, 2018
Pubblicato in: Notizie
Letto: 168 volte

3100 miliardi di euro, è la quota che hanno investito, nel 2017, i Paesi della Ue. Gli investimenti, secondo le analisi di Eurostat, in questione provengono sia dal privato che dal pubblico. Il settore delle costruzioni, per circa il 50%, è il maggiore player, assieme ai macchinari, attrezzature e sistemi d’armamento (poco più del 30%). Alla terza piazza vi sono gli investimenti nei prodotti di proprietà intellettuale.
Gli investimenti di cui sopra incidono per circa il 20% del Pil, perdendo circa due punti di percentuale rispetto a dieci anni prima.
La Repubblica Ceca è il Paese Ue dove questo rapporto tra investimento e Pil mostra il valore più alto. Agli antipodi vi è la Grecia. L’Italia, dal canto suo, è tra i Paesi che investono meno rispetto al Pil. Nello specifico il 17,5% rispetto al valore del 12,5% della Grecia che è il fanalino di coda europeo. La crisi che ha attanagliato l’Europa si vede chiaramente nel rapporto tra il dato del 2017 e quello del 2017; sono solo tre i paesi che hanno aumentato il rapporto pil/investimenti: Svezia, Austria e Germania. Le peggiori performance sono appannaggio di Lettonia, Grecia e Romania.

Filtra le notizie

Filtri tematici notizie

Tag

Ricerca Titolo

Pubblicazioni in evidenza

Twitter

Webinar
In presenza
Seminari