Ultimo aggiornamento 03.06.2020 - 14:12

Santarsiero: “Vince l’Italia che guarda al futuro. Punto di partenza per costruzione nuovo federalismo” - Anci

  • 11 Apr, 2013
Pubblicato in: Pagamenti
TAG:
Letto: 265 volte

“Se vincono i sindaci, vince l’Italia che produce e che guarda al futuro”. Questo il commento di Vito Santarsiero, sindaco di Potenza e delegato Anci al Mezzogiorno  in merito allo sblocco dei pagamenti alle imprese da parte degli enti locali.

 

Per Santarsiero il decreto rappresenta “un buon segnale,  una boccata di ossigeno per i comuni, per le nostre casse, per i nostri operatori economici e, più in generale, per lo sviluppo dei nostri territori. Positivo, anche l’aver liberato dal patto i fondi nazionali di sponda per l’utilizzo delle risorse europee destinate in gran parte al sud”.

Un risultato questo che per il sindaco di Potenza sottolinea come “non sia stato inutile lo sforzo messo in campo nelle ultime settimane dall’Anci così come l’ultimo confronto avuto dall’Associazione con il governo, pur necessitando il decreto di alcune migliori,  in particolar modo per la Tares” .

“Attenzione però a ritenere di aver risolto i problemi dei comuni delle sue finanze e dello sviluppo dei territori” sottolinea il sindaco di Potenza e precisa: “consideriamo questo  il punto di partenza di un rinnovato percorso verso la costruzione in Italia di un vero modello di federalismo capace di far crescere i territori e con essi l’intero paese”.

“In particolare modo – conclude - la prossima sfida del ciclo di programmazione 2014-2020  ci chiama  ad azioni e programmi che devono sapere coniugare il rigore la trasparenza ed il risparmio con il forte protagonismo dell’autonomia degli enti locali”.

Twitter

Focus

Webinar
In presenza
Seminari