Ultimo aggiornamento 23.11.2020 - 20:36

Fatturazione elettronica FACILE

  • 19 Mar, 2015
Pubblicato in: Pagamenti
Letto: 962 volte

In considerazione del ruolo che gli Intermediari possono rivestire come portatori di innovazione tecnologica maggiore di quella prevista dalle norme, IFEL intende supportare i Comuni di dimensione demografica tra i 3.001 ed i 10.000 abitanti - Comuni che seppure con strutture organizzative di dimensioni minori registrano un flusso documentale/informativo rilevante – consentendo l’attivazione del servizio gratuito di fatturazione elettronica per 300 documenti, attivi e passivi, emessi entro il 31/12/2015 con conservazione digitale a norma per 10 anni di documenti e notifiche. L’attivazione può essere effettuata entro il 30 giugno 2015 (lettera inviata ai Comuni con dimensione demografica tra 3.001 e 10.000 abitanti).

Procedura per attivare il servizio gratuito

In alternativa, per i Comuni che attiveranno per il servizio di fatturazione elettronica (attiva e passiva) e di conservazione digitale un intermediario diverso da quanto offerto gratuitamente da IFEL, la Fondazione erogherà un rimborso fino ad Euro 250,00 finalizzato alla copertura di costi connessi (documentati), purché l’attivazione del servizio avvenga entro il 30 giugno 2015. In particolare il servizio dovrà essere fornito da intermediari che garantiscano piattaforme compliant con gli adeguamenti normativi previsti da SOGEI e che alla data del 31 marzo 2015 siano accreditati al SDI e certificati dall’AGID come conservatori attivi (conservatori ai quali l'Agenzia per l'Italia Digitale ha riconosciuto il possesso dei requisiti del livello più elevato, in termini di qualità e sicurezza).

 Procedura per richiedere Rimborso

 Modulo Richiesta Rimborso

Twitter

Focus


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari