Ultimo aggiornamento 25.11.2020 - 16:24

Nuove regole per i pagamenti con il modello F24

  • 06 Ott, 2014
Pubblicato in: Pagamenti
TAG:
Letto: 638 volte

Dal primo giorno di ottobre sono entrate in vigore le nuove regole relative ai pagamenti con il modello F24. Cambiamenti che coinvolgeranno gli Enti locali, i Caf e tutti i contribuenti. Da inizio ottobre per importi superiori ai 1.000 euro è possibile pagare solo per via telematica.

Disposizioni, queste, comprese nel decreto Irpef, che il governo ha portato in approvazione nei mesi scorsi, prevedendo che i modelli F24 a saldo zero possano inviare i pagamenti solo attraverso il portale dell'Agenzia delle Entrate, oppure tramite un intermediario abilitato. Per gli F24 con saldo positivo, invece, sarà possibile ricorrere ai servizi telematici delle Entrate attraverso gli internet banking messi a disposizione dagli istituti di credito convenzionati.

Il modello F24 cartaceo, infine, rimane valido per i saldi al di sotto dei 1.000 euro e nel caso di modulo precompilato, versamenti rateali d'imposte, nonché contributi già in corso con modelli F24 cartacei e utilizzo di crediti d'imposta esclusivamente presso gli agenti della riscossione.

Twitter

Focus


Webinar
e-Learning

In presenza

Seminari