Ultimo aggiornamento 23.10.2018 - 10:00

L’estensione di SIOPE+ alle Unioni di Comuni

  • 04 Giu, 2018
Pubblicato in: Pagamenti
Letto: 905 volte

Lo scorso 30 maggio è stato emanato il Decreto del Ministero dell’economia e delle finanze concernente l’estensione di SIOPE+ a tutti gli enti attualmente soggetti alla rilevazione SIOPE, con decorrenza dal 1° gennaio 2019. Tra questi le Unioni di Comuni, le Comunità montane, le Comunità isolane e gli altri enti locali indicati dall’articolo 2 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

Si completa così la disciplina attuativa per l’adozione di SIOPE+ da parte del comparto comunale. Questa, in sintesi, prevede l’avvio a regime:

o dal 1° aprile 2018 per i Comuni oltre 60.000 abitanti;
o dal 1° luglio 2018 per i Comuni da 10.001 a 60.000 abitanti;
o dal 1° ottobre 2018 per i Comuni fino a 10.000 abitanti;
o dal 1° gennaio 2019 per i Comuni colpiti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016;
o dal 1° gennaio 2019 per le Unioni di Comuni, le Comunità montane, le Comunità isolane e gli altri enti locali indicati dall’articolo 2 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

Agli enti che non sono in grado di aggiornare i propri sistemi informatici la Ragioneria Generale dello Stato rende disponibile un servizio gratuito per la predisposizione e trasmissione degli ordinativi informatici di incasso e pagamento (OPI) al nodo realizzato dalla Banca d’Italia.

Descrizione servizio “OPI Gratuito”
Modalità di adesione al servizio “OPI Gratuito”

Nella pagina informativa predisposta da IFEL sono disponibili materiali di supporto per i Comuni e le registrazioni video dei webinar sul sistema SIOPE+ (guarda i video).

Per informazioni:  

 

Twitter

Focus

Webinar
In presenza
Seminari