Ultimo aggiornamento 24.10.2020 - 17:26

Regolazione rifiuti-ARERA

Il 2019 rappresenta l’anno di inizio della nuova regolazione del servizio rifiuti da parte dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e i rifiuti (ARERA), le cui delibere hanno inciso e incideranno in misura significativa sulla determinazione dei costi efficienti del servizio di gestione e smaltimento dei rifiuti urbani, determinando un importante cambio di impostazione rispetto al passato.

Il sistema di determinazione delle tariffe del servizio rifiuti da oltre un ventennio era governato dal dPR n. 158 del 1999, cd “metodo normalizzato”, che definisce le componenti dei costi e determina le tariffe di riferimento. La maggioranza dei Comuni ha adottato questo metodo, seppur con una molteplicità di varianti consentite dallo stesso, anche in base a deroghe disposte dalla legge.

Dal 2019 il metodo normalizzato è stato parzialmente modificato dalla delibera ARERA n. 443 del 2019, che ha previsto una metodologia (MTR) per il calcolo dei “costi efficienti” basata tra l’altro su un nuovo “perimetro” del servizio, ovvero delle componenti di costo che possono essere incluse nel Piano economico finanziario del gestore (PEF), che costituisce la base di calcolo della TARI. La modifica determina un notevole impatto dal punto di vista operativo: i Comuni devono affrontare la regolazione cimentandosi con aspetti piuttosto complessi previsti delle regole fissate da ARERA, ma anche con realtà operative spesso non dotate di una rendicontazione analitica, che è alla base della nuova regolazione.

COSA FA IFEL

Sin da luglio 2019, IFEL ha partecipato alla consultazione avviata da ARERA, culminata nel mese di settembre 2019 con la stesura del documento di proposte avanzate da ANCI e orientate ad una maggiore considerazione delle peculiarità che caratterizzano il settore rifiuti e la complessità della finanza locale, dagli elementi che sorreggono la fiscalità locale fino alle regole che governano il bilancio dei Comuni. Alcune delle proposte sono state accolte da ARERA e sono divenute parte integrante della delibera n. 443 (sui costi efficienti del servizio) e dalla delibera n. 444 (sulla trasparenza del servizio) del 31 ottobre 2019.

Dopo la pubblicazione delle due delibere e i successivi interventi dell’Autorità, che determinano riflessi diretti sulla gestione del prelievo sui rifiuti, l’attività di IFEL è stata orientata ad analizzare e rendere più fruibili molti dei concetti contenuti nella nuova regolazione. L’impostazione data da ARERA, infatti, sembra non tener conto sufficientemente delle peculiarità dei bilanci pubblici, con conseguenti difficoltà di adattamento cui IFEL ha cercato di porre rimedio con iniziative connesse ai principali problemi riscontrati dagli operatori.

Le attività sono orientate a supportare i Comuni nell’implementazione dei PEF in base alle nuove regole attraverso:

    • una costante informazione sugli interventi dell’Autorità;
    • la predisposizione di note di chiarimento e di commento afferenti alle novità di volta in volta promananti dall’Autorità;
    • la realizzazione di eventi formativi in presenza e a distanza (webinar);
    • l’attivazione di un indirizzo di posta elettronica per fornire risposta ai quesiti dei Comuni ().

L'attività di IFEL proseguirà in questa direzione anche negli anni futuri, puntando ad arricchire gli strumenti da rendere disponibili ai Comuni, anche tenendo conto delle problematiche nel frattempo insorte con l’emergenza epidemiologica da virus COVID-19.

Di seguito la documentazione di interesse fonte ARERA e gli strumenti messi a disposizione da IFEL per un sostegno agli operatori comunali, disposti secondo un ordine cronologico.

DOCUMENTAZIONE DI INTERESSE E STRUMENTI DI SUPPORTO

 

MODELLO DI SIMULAZIONE DEI COSTI EFFICIENTI DEL SERVIZIO RIFIUTI (MTR-ARERA)

 

DELIBERA ARERA 23 giugno 2020 - Emergenza Covid-19

238/2020/R/Rif Adozione di misure per la copertura dei costi efficienti di esercizio e di investimento del servizio di gestione integrata dei rifiuti, anche differenziati, urbani e assimilati, per il periodo 2020-2021 tenuto conto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

COMUNICATO ARERA 6 luglio 2020

Raccolta dati: Tariffa Rifiuti 2020 

CONSULTAZIONE ARERA 26 maggio 2020 - Emergenza Covid-19

189/2020/R/Rif Orientamenti per la copertura dei costi efficienti di esercizio e di investimento del servizio integrato dei rifiuti per il periodo 2018-2021 tenuto conto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 

DELIBERA ARERA 5 maggio 2020 - Emergenza Covid-19

158/2020/R/Rif Adozione di misure urgenti a tutela delle utenze del servizio di gestione integrata dei rifiuti, anche differenziati, urbani ed assimilati, alla luce dell’emergenza da COVID-19 

DETERMINA ARERA 27 marzo 2020

2/2020 – DRIF Chiarimenti su aspetti applicativi della disciplina tariffaria del servizio integrato dei rifiuti approvata con la deliberazione 443/2019/R/rif (MTR) e definizione delle modalità operative per la trasmissione dei piani economico finanziari

DELIBERA ARERA 12 marzo 2020

59/2020/R/com Differimento dei termini previsti dalla regolazione per i servizi ambientali ed energetici e prime disposizioni in materia di qualità alla luce dell’emergenza da COVID-19

COMUNICATO ARERA 11 marzo 2020

Emergenza Covid-19

DELIBERA ARERA 3 marzo 2020

57/2020/R/Rif Semplificazioni procedurali in ordine alla disciplina tariffaria del servizio integrato dei rifiuti e avvio di procedimento per la verifica della coerenza regolatoria delle pertinenti determinazioni dell’ente territorialmente competente

DETERMINA ARERA 23 dicembre 2019

173/2019 – DAGR Proroga del termine del versamento del contributo per il funzionamento dell'Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente per l'anno 2019 per gli esercenti dei servizi nel settore del ciclo dei rifiuti

DETERMINA ARERA 18 dicembre 2019

4/2019 - DRIF Adempimenti di cui alla deliberazione 5 aprile 2018, 226/2018/R/rif 

    • NOTE E INFORMATIVE IFEL
        • Informativa IFEL del 19 febbraio 2020 - ARERA – Possibilità di inviare i questionari sulla qualità del servizio anche oltre la scadenza del termine (18 febbraio) e altri adempimenti in scadenza
        • Informativa IFEL dell'11 febbraio 2020 - ARERA - Proroga al 16 marzo 2020 del termine per questionari qualità servizio rifiuti per i Comuni che svolgono attività di raccolta e trasporto e/o spazzamento delle strade
        • Nota IFEL dell'11 febbraio 2020 - Contributo ARERA - Nota di chiarimento sui Comuni tenuti al versamento
        • Nota IFEL del 30 gennaio 2020 - Proroga al 18 febbraio 2020 del termine di invio dei questionari sulla qualità per i Comuni che svolgono attività di gestione tariffe e rapporti con l’utenza e pagamento contributo ad ARERA
DETERMINA ARERA 17 dicembre 2019

170/2019 – DAGR Definizione delle modalità operative relative al versamento del contributo per il funzionamento dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente per l’anno 2019

DELIBERA ARERA 31 ottobre 2019

444/2019/R/rif Disposizioni in materia di trasparenza nel servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati

443/2019/R/rif Definizione dei criteri di riconoscimento dei costi efficienti di esercizio e di investimento del servizio integrato dei rifiuti, per il periodo 2018-2021

DETERMINA ARERA 10 ottobre 2019

3/2019 - DRIF Adempimenti di cui alla deliberazione 5 aprile 2018, 226/2018/R/rif

    • NOTE E INFORMATIVE IFEL
        • Informativa IFEL del 19 febbraio 2020 - ARERA – Possibilità di inviare i questionari sulla qualità del servizio anche oltre la scadenza del termine (18 febbraio) e altri adempimenti in scadenza
        • Informativa IFEL dell'11 febbraio 2020 - ARERA - Proroga al 16 marzo 2020 del termine per questionari qualità servizio rifiuti per i Comuni che svolgono attività di raccolta e trasporto e/o spazzamento delle strade
CONSULTAZIONE ARERA 30 luglio 2019

351/2019/R/rif Orientamenti per la copertura dei costi efficienti di esercizio e di investimento del servizio integrato dei rifiuti per il periodo 2018-2021

352/2019/R/rif Disposizioni in materia di trasparenza nel servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati. Inquadramento generale e primi orientamenti